Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | AccessibilitĂ 

Maffiotti, Luca (2008) Il problema dell'identitĂ  narrativa. [Master]

Full text disponibile come:

[img]
Preview
PDF
726Kb

Abstract

[English abstract] In this paper I was inspired by Paul Ricoeur’s analyses of Mimesis which was described by him in his book entitled Temps et rècit. I characterized the narrative identity by means of temporality as “to have care of” and by means of narrative structure. I analyzed Ippocrate’s essay intitled De natura hominis and Plato’s dialectical dialogue entitled Sofista by means of the characteristics of the mimesis. This can be thought by us as symbolic resources of the time foreshadowed in the field of praxis (the action’s structure, the relationship between thinking and being, a Human being’s cultural nature, the action’s rules as control systems); in this context I made some collateral considerations. I also analyzed the phenomenology of reading, by means of the aesthetics of the literary answer (effect/receiver). I particularly made reference to the pleasure of reading as a process of transformation from the no-conscious state to the conscious. I think that the problem of the narrative identity could be seen by us in an ethical perspective, where the knowledge of Self can be mediated by a narrative form of story in which the Self could be publicly recognized by us. [Italian abstract] In questo elaborato di ricerca partendo dalle analisi del problema della mimesi in Tempo e Racconto di Paul Ricoeur, individuiamo le caratteristiche tipiche dell’identità narrativa nella temporalità come “aver cura di” e nella “struttura narrativa”. Prendendo spunto dalle caratteristiche delle risorse simboliche del campo pratico della mimesi del tempo prefigurato (struttura dell’azione, rapporto pensare-essere, natura culturale dell’uomo, regole dell’agire come sistemi di controllo) analizziamo, facendo delle considerazioni collaterali, il trattato De natura hominis di Ippocrate e il dialogo dialettico Sofista di Platone. Analizziamo anche, riferendoci all’Estetica della risposta letteraria (effetto/ricezione), la fenomenologia della lettura, in particolare facendo riferimento al piacere della lettura come processo di trasformazione dal non cosciente al cosciente. Pensiamo che il problema dell’identità narrativa possa essere visto in una prospettiva etica, ove il conoscere se stessi sia mediato da una forma di racconto narrativo in cui il sé si possa riconoscere pubblicamente.

Item Type:Master
Uncontrolled Keywords:IdentitĂ  narrativa; Estetica della ricezione; Lettura; Ermeneutica letteraria
Subjects:Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-STO/08 Archivistica, bibliografia e biblioteconomia
Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-FIL/04 Estetica
Codice ID:14540
Tutor Ospitante:Lombello, Donatella
Data della tesi:2008
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text
Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:No

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record