Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Furlan , Lorenzo (2009) Sulfamidici: utilizzo nella pratica veterinaria e presenza di residui negli alimenti. [Laurea triennale]

Per questo documento il full-text online non è disponibile.

Abstract

Il termine sulfamidico indica tutti i derivati della sulfanilamide. Sebbene questo composto sia stato sintetizzato già nel 1908, il suo valore terapeutico è stato apprezzato solo molti anni più tardi a seguito di indagini sull'attività antibatterica di coloranti azoici. Prendeva così avvio la moderma chemioterapia. Il campo di maggiore utilizzo dei sulfamidici rimane quello zootecnico. Una volta somministrati, i farmaci sono in parte assorbiti e metabolizzati e in parte escreti nelle urine e nelle feci.

Tipologia del documento:Laurea triennale
Corsi di Laurea Triennale:Facoltà di Agraria > Scienze e tecnologie alimentari
Parole chiave:sulfamidici, chemioterapia.
Settori scientifico-disciplinari del MIUR:Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie > AGR/13 Chimica agraria
Codice ID:22029
Relatore:Ghisi, Rossella
Data della tesi:2009
Biblioteca:Polo di Agripolis - Legnaro > C.I.S. di Agripolis - Biblioteca "Pietro Arduino"
Collocazione:BIO-93
Tipo di fruizione per il documento:consultazione / prestito / riproduzione

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record