Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Sgaravato, Massimo (2010) Tra il 20. congresso del PCUS e Budapest 1956 : la stampa comunista italiana. [Laurea triennale]

Per questo documento il full-text online non disponibile.

Abstract

Il 1956 fu un anno particolarmente importante per i militanti del partito comunista. A febbraio infatti iniziò a Mosca il 20. congresso del PCUS, passato alla storia per il rapporto presentato dall'allora segretario di partito Nikita Krusciov, nel quale denunciava una parte dei crimini di Stalin e condannava il culto della personalità. Una delle conseguenze di questa presa di posizione furono i moti anti-sovietici che seguirono da lì a pochi mesi, come la Rivoluzione Ungherese, nell'autunno dello stesso anno. Questo lavoro ha lo scopo principale di analizzare quali conseguenze ebbero nell'immediato questi avvenimenti all'interno del Partito Comunista Italiano e cosa significò la destalinizzazione per i vari attori di un movimento che fino ad allora aveva venerato con pura devozione religiosa i propri idoli.

Item Type:Laurea triennale
Corsi di Laurea Triennale:pre 2012- Facoltà di Lettere e Filosofia > Storia
Uncontrolled Keywords:Destalinizzazione; Partito Comunista Italiano; rivoluzione ungherese.
Subjects:Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-STO/04 Storia contemporanea
Codice ID:23020
Relatore:Ivetic, Egidio
Data della tesi:2010
Biblioteca:Polo di Lettere > Dip. Storia - Biblioteca
Collocazione:44.029
Note per la fruizione:La tesi è conservata presso il Nuovo Archivio di Legnaro. Per la consultazione presso la Biblioteca di Storia inviare una e-mail di richiesta con i dati del documento a biblio.storia@unipd.it
Tipo di fruizione per il documento:solo consultazione

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record