Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Fedele, Gabriela (2009) La determinazione del sesso nelle tartarughe marine: una sorprendente risposta adattativa. [Laurea triennale]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
351Kb

Abstract

In alcuni organismi il sesso di un individuo è determinato da fattori ambientali come temperatura, fotoperiodo, densità ed altre variabili. Uno tra i casi più diffusi è quello della TSD (temperature sex determination), presente in molti rettili ed alcuni pesci e per il quale, in base alla temperatura di incubazione delle uova, si svilupperà un maschio oppure una femmina. La determinazione del sesso dovuta a fattori ambientali anziché genetici (GSD) è correlata, in determinate condizioni ambientali, ad un vantaggio adattativo, poiché risulta finalizzata ad una ottimizzazione della fitness di uno dei due sessi. Le tartarughe marine fanno parte di questo gruppo di organismi e seguono il modello per il quale le alte temperature producono femmine, mentre le basse temperature conducono alla determinazione del sesso maschile. La temperatura di incubazione delle uova è responsabile di variazioni nell’attività dell’enzima aromatasi, quindi nella sintesi gonadica di estrogeni endogeni e, pertanto, responsabile della differenziazione gonadica che ha luogo in un determinato momento dello sviluppo embrionale, (thermo sensitive period). Il significato adattativo di tale fenomeno è stato ipotizzato nel modello realizzato da Charnov e da Bull nel 1977; la validità di tale modello è stata verificata dagli studi condotti da D. Conover sulla specie Menidia menidia, in cui il vantaggio adattativo è associato ad un dimorfismo sessuale nella taglia corporea a favore delle femmine.

Tipologia del documento:Laurea triennale
Corsi di Laurea Triennale:Facoltà di Scienze MM. FF. NN. > Biologia
Parole chiave:Tartarughe marine, Determinazione sesso, Temperatura
Settori scientifico-disciplinari del MIUR:Area 05 - Scienze biologiche > BIO/06 Anatomia comparata e citologia
Codice ID:24238
Relatore:NON SPECIFICATO
Data della tesi:2009
Biblioteca:Polo di Scienze > CIS "A. Vallisneri" - Biblioteca Biologico Medica
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text
Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:No

Bibliografia

I riferimenti della bibliografia possono essere cercati con Cerca la citazione di AIRE, copiando il titolo dell'articolo (o del libro) e la rivista (se presente) nei campi appositi di "Cerca la Citazione di AIRE".
Le url contenute in alcuni riferimenti sono raggiungibili cliccando sul link alla fine della citazione (Vai!) e tramite Google (Ricerca con Google). Il risultato dipende dalla formattazione della citazione e non da noi.

Bull J. J., (1983) Evolution of Sex Determining Mechanisms. Cap. Environmental Sex Determination, pp.109-127; cap. Evolution of Environmental Sex Determination, pp. 128-144. Cerca con Google

Pieau C., Dorizzi M., (2004) Oestrogens and Temperature-Dependent Sex Determination in Reptiles: all is in the gonads. Journal of Endocrinology 181, 367-377. Cerca con Google

Conover D., (1983) Adaptive Significance of Temperature-Dependent Sex Determination in a Fish. Am. Nat. Vol. 123, pp. 279-313. Cerca con Google

Pieau C., Dorizzi M., Richard-Mercier N., (1999) Temperature-Dependent Sex Determination and Gonadal Differentiation in reptiles. CMLS, Cell. Mol. Life Sci. 55, 887-900. Cerca con Google

Fredric J. Janzen., (1994) Climate Change and Temperature-Dependent Sex Determination in Reptiles. Proc. Natl. Acad. Sci., Vol 91, pp. 7487-7490. Cerca con Google

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record