Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | AccessibilitĂ 

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Perissinotto, Chiara (2010) Diluizione post scongelamento con equipro addizionato o meno con alfa-tocoferolo ed effetti sulla qualitĂ  del materiale seminale equino. [Laurea specialistica a ciclo unico]

Full text disponibile come:

[img]
Preview
PDF
888Kb

Abstract

Al termine dell’analisi delle osservazioni fatte, si può concludere constatando un generale e costante miglioramento qualitativo della maggior parte dei parametri misurati nelle aliquote di seme addizionate di EquiproTM con o senza l’α tocoferolo rispetto all’aliquota di seme puro. Nel presente studio l’aggiunta dell’antiossidante non ha portato a un ulteriore miglioramento statisticamente significativo rispetto alla diluizione solo con EquiproTM. In particolare, il trattamento ha migliorato la caratteristica più importante ai fini della fecondazione, cioè la motilità progressiva, e non solo subito dopo lo scongelamento, ma il miglioramento si è mantenuto statisticamente significativo fino a 4,5 ore dopo lo scongelamento, momento cruciale per la fecondazione dell’oocita nelle tube rendendo la diluizione raccomandabile specialmente quando si scelga di effettuare la fecondazione preovulazione. Solo gli stalloni good freezer hanno risentito positivamente dell’effetto diluizione, mentre gli stalloni del gruppo bad freezer non solo non sono migliorati, ma hanno subito un lieve peggioramento statisticamente non supportato della motilità. I vantaggi della diluizione post scongelamento del seme vengono evidenziati dal fatto che aumenta la probabilità che avvenga la fecondazione, in quanto aumenta la quota di spermatozoi progressivamente motili e la linearità del movimento viene mantenuta più a lungo. La diluizione post scongelamento aumenta il volume della dose e può essere un vantaggio per i neofiti che hanno ancora poca esperienza e manualità, ma può essere uno svantaggio nel caso in cui si debbano inseminare cavalle soggette a endometrite post coitale, perché aumentando il volume del materiale seminale si può favorire o amplificare l’insorgenza di una reazione infiammatoria.

Item Type:Laurea specialistica a ciclo unico
Corsi di Laurea specialistica a ciclo unico:FacoltĂ  di Medicina Veterinaria
Subjects:Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie > VET/10 Clinica ostetrica e ginecologia veterinaria
Codice ID:26252
Relatore:Falomo, Maria Elena
Data della tesi:2010
Biblioteca:Polo di Agripolis - Legnaro > C.I.S. di Agripolis - Biblioteca "Pietro Arduino"
Collocazione:VET-484
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text
Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:Yes

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record