Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Cecchinato, Giacomo (2010) Analisi morfologica e strutturale della regione anteriore del piede. [Laurea triennale]

Full text disponibile come:

[img]
Preview
PDF
8Mb

Abstract

Nel presente lavoro si è analizzata la parte anteriore del piede per quanto riguarda l'anatomia delle componenti ossee e dei tessuti molli, quali articolazioni e legamenti, muscoli e tendini, tessuti adiposi e pelle. Quindi si analizza la cinematica della stazione eretta, della deambulazione e della corsa per comprendere quale sia il ruolo dell'avampiede in tali condizioni. Si valuta lo spostamento dei tessuti molli plantari ai carichi. Si passa quindi alla valutazione delle sollecitazioni meccaniche a cui la zona in esame è soggetta a seconda della posizione assunta, esaminando dati relativi alle forze di reazione al suolo e alle pressioni plantari. Si utilizzano quindi i dati raccolti per il calcolo delle forze agenti sulla struttura. Dai dati morfometrici si possono ricavare dei modelli solidi della parte; questi possono essere discretizzati per dar luogo a modelli agli elementi finiti: definendo il comportamento dei materiali ed i vincoli a cui la struttura è sottoposta, si vuole ottenere una rappresentazione quanto più fedele alla realtà che permetta lo studio meccanico dell'avampiede

Item Type:Laurea triennale
Corsi di Laurea Triennale:Scuola di Ingegneria > Ingegneria biomedica
Uncontrolled Keywords:avampiede, metatarso, stazione, deambulazione, corsa
Subjects:Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > ING-INF/06 Bioingegneria elettronica e informatica
Codice ID:26365
Relatore:Natali, Arturo
Data della tesi:25 November 2010
Biblioteca:Polo di Ingegneria > Biblioteca di Ingegneria dell'Informazione e Ingegneria Elettrica "Giovanni Someda"
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text
Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:No

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record