Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Benvegnù, Isadora (2011) INDAGINI SUL CINIPIDE DEL CASTAGNO (Dryocosmus kuriphilus) NELL’ITALIA NORD-ORIENTALE. [Laurea vecchio ordinamento]

Full text disponibile come:

[img]
Preview
PDF
7Mb

Abstract

Dryocosmus kuriphilus Yasumatsu è un Imenottero cinipide, galligeno esclusivo del genere Castanea, che compromette la vigoria della pianta provocando ingenti danni. Originario della Cina, si è diffuso dapprima in Giappone e Nord America, per arrivare in Italia nel 2002, provocando notevoli danni. Le aree oggetto di studio sono ubicate in Veneto e Friuli. I dati ottenuti confermano che all’aumentare del livello d’attacco, si assiste a un decremento significativo della produzione di castagne, con perdite intorno al 50% in corrispondenza di 4-6 galle per rami della lunghezza di circa 50 cm, raccolti in inverno. Su rami raccolti in estate in quattro località è stata indagata la variazione stagionale del numero medio di galle per gemma, di loculi per galla e di individui vivi per loculo. Sono state osservate forti variazioni sia stagionali sia tra le località. Sono state inoltre condotte indagini sulla ricchezza/diversità degli imenotteri parassitoidi sfarfallati dagli allevamenti di galle raccolte in inverno e in estate, confrontando il numero di specie e il numero di individui tra le località, così come le epoche di comparsa delle specie più abbondanti. I rappresentanti delle principali famiglie (Pteromalidae, Eupelmidae, Eurytomidae e Torymidae) sono tutti noti parassitoidi generalisti di cinipidi galligeni su querce, ad ampia distribuzione geografica. La percentuale di parassitizzazione è piuttosto bassa (<1%), apparentemente perché D. kuriphilus compie una sola generazione all’anno rispetto alle due degli altri cinipidi, e risulta pertanto sfasato rispetto alle due generazioni dei parassitoidi generalisti. Torymus sinensis, specie esotica e utilizzata per la lotta biologica classica, sembra avere maggiori probabilità di successo perché presenta una sola generazione all’anno, ben sincronizzata con quella dell’ospite. In un sito di rilascio del parassitoide nel 2010 (Cavaso del Tomba TV) si è proceduto alla verifica dell’insediamento di T. sinensis nella primavera del 2011, ottenendo un risultato positivo con lo sfarfallamento di 19 adulti da 9.975 galle invernali, sex ratio pari a 32 % e una parassitizzazione delle galle pari a 0,19 %.

Item Type:Laurea vecchio ordinamento
Corsi di Laurea vecchio ordinamento:Facoltà di Agraria > CL Scienze Forestali c Ambientali
Uncontrolled Keywords:Drycosmus, castagno, danno alla produzione, parassitoidi, lotta biologica
Subjects:Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie > AGR/11 Entomologia generale e applicata
Codice ID:39317
Relatore:Battisti, Andrea
Data della tesi:2011
Biblioteca:Polo di Agripolis - Legnaro > C.I.S. di Agripolis - Biblioteca "Pietro Arduino"
Collocazione:TES-781
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text
Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:Yes

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record