Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Bindi, Eleonora (2012) Validazione di approcci a campionamento ridotto per la stima della funzione arteriale forzante in studi PET dinamici. [Magistrali biennali]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
4Mb

Abstract

La caratterizzazione della funzione d’ingresso arteriale nell’analisi di immagini dinamiche PET richiede misure invasive che provocano disagi sia nel paziente che nell’operatore. Scopo di questa tesi è lo studio di metodi che prevedano di stimare la funzione d’ingresso arteriale con un numero limitato di campioni ematici prelevati invasivamente. A tal proposito, sono stati testati i metodi che in letteratura sono stati riportati come i più promettenti il metodo Image Derived Input Function (IDIF), ed il metodo SIMultaneous Estimation, SIME, su immagini ricavate dall’uso dei traccianti[L-11C]-leucine, [11C]SCH442416,[11C]WAY-10065 e su dati simulati, con l’utilizzo di un numero variabile di campioni. Dai risultati è sorto come il metodo SIME sia promettente, ma si è rilevato come il modello di Feng per la descrizione parametrica della curva plasmatica risulti essere poco idoneo nel caso dei traccianti in questione

Tipologia del documento:Magistrali biennali
Informazioni aggiuntive:Embargo per motivi di priorità nella ricerca (previo accordo con terze parti)
Parole chiave:PET, funzione d’ingresso arteriale, IDIF, SIME
Settori scientifico-disciplinari del MIUR:Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > ING-INF/06 Bioingegneria elettronica e informatica
Codice ID:39802
Relatore:Bertoldo, Alessandra
Data della tesi:23 Aprile 2012
Biblioteca:Polo di Ingegneria > Biblioteca Interdipartimentale di Ingegneria dell'Informazione e Ingegneria Elettrica
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record