Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Rui, Chiara (2012) Applicazioni in ambito medico/biologico dei LED. [Laurea triennale]

Full text disponibile come:

[img]
Preview
PDF
2214Kb

Abstract

Lo scopo di tale lavoro è studiare le varie applicazioni dell’illuminazione a stato solido (LED), tecnologia tutt’ora in via d’espansione. Nel primo capitolo, dopo aver fornito un quadro generale in cui viene presentato il funzionamento del dispositivo, le sue caratteristiche e i vantaggi che tale nuova tecnologia comporta, si darà ampio spazio alle varie applicazioni. Il secondo capitolo tratta l’illuminazione tramite le lampade a LED e le novità introdotte con la luce integrata a livello architettonico e nell’illuminazione di ambienti interni/esterni. Successivamente vengono poi presentati alcuni esempi in cui si è scelto di utilizzare i LED per l’illuminazione : a New York, in Cina, a San Diego, a Genova, nei Paesi Bassi e ad Abu Dabi. Segue poi il terzo capitolo, cuore pulsante del lavoro, nel quale viene focalizzata l’attenzione sulle applicazioni in ambito medico/biologico approfondendo tre filoni principali : la notevole presenza dei LED nelle terapie mediche, i LED UV nel trattamento delle acque e i LED UV per favorire la crescita delle piante. Il primo filone tratta l’utilità della fototerapia tramite LED per il ringiovanimento della cute, la cura delle ferite e in particolare la terapia tramite LED UV per la cura della vitiligine e della psoriasi. Dalle applicazioni in ambito dermatologico appena esposte, si passa poi alle applicazioni in ambito oculistico evidenziando come i LED UV vengano utilizzati nella terapia della patologia della cornea chiamata cheratocono. Successivamente si evidenzia l’importanza dei LED nelle apparecchiature mediche : dalle lampade scialitiche utilizzate nelle sale operatorie di ultima generazione, alle lampade polimerizzatici in ambito odontoiatrico fino ai LED nelle incubatrici per la cura dell’ ittero neonatale. La parte finale della trattazione delle applicazioni mediche vuole proiettare tale nuova tecnologia nel futuro accennando a scoperte recentissime e tutt’ora in fase di studio. Studi condotti dalla NASA sono stati approfonditi e hanno sottolineato la possibilità di alleviare le ulcere della mucosa causate dalla chemioterapia. Un’altra applicazione innovativa dei LED UV è la capacità, unitamente a una sostanza fotosensibile, di evidenziare in modo molto preciso i contorni del tessuto tumorale cerebrale e aumentare quindi l’efficacia dell’operazione neurochirurgia. Il secondo filone riguarda l’utilizzo dei LED UV per la disinfezione dell’ acqua: l’azione germicida dei raggi UV permette, con dosi specifiche in base al microrganismo da annientare e alla percentuale di disinfezione che si vuole ottenere, di trattare efficacemente le acque senza l’utilizzo di sostanze chimiche. L’ultimo filone riguarda la crescita delle piante tramite i LED UV ed i relativi vantaggi come si può osservare dalle curve di assorbimento della clorofilla

Item Type:Laurea triennale
Corsi di Laurea Triennale:Scuola di Ingegneria > Ingegneria dell'informazione
Additional Information:Embargo per motivi di segretezza e/o di proprietà dei risultati e/o informazioni
Subjects:Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > ING-INF/01 Elettronica
Codice ID:40416
Relatore:Meneghesso, Gaudenzio
Data della tesi:24 July 2012
Biblioteca:Polo di Ingegneria > Biblioteca di Ingegneria dell'Informazione e Ingegneria Elettrica "Giovanni Someda"
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record