Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Badenetti , Filippo (2015) Il see and treat nella realta  di treviso : Uno studio di fattibilita . [Laurea triennale]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
7Mb

Abstract

L'ospedale Ca Foncello di Treviso rappresenta uno degli ospedali con maggiore affluenza del Veneto, con una stima superiore ai 90.000 accessi all'anno. La gran parte degli utenti che si presentano in Pronto Soccorso hanno un problema di salute minore, ai quali viene assegnato il codice bianco o il codice verde. L'attuale metodo di gestione di questi codici non permette di assisterli nella maniera pia¹ efficiente, creando a volte lunghe code, che inducono ad uno stato di sovraffollamento. Cia² comporta conseguenze negative sia sulla qualita  delle cure fornite agli utenti, sia sul benessere psico - fisico del personale, costretto a lavorare sotto pressione ed in condizioni stressanti. Uno dei metodi piu¹ efficaci di gestione dei codici minori, gia sviluppato nei paesi anglosassoni, ¨ il “See and Treat”, un modello organizzativo in cui infermieri esperti ed opportunamente formati prendono in carico e provvedono autonomamente a pazienti con problematiche minori, attenendosi a precisi protocolli medico-infermieristici. In Italia il “See and Treat” ha avuto la propria massima espressione in Toscana, dove è stato messo in atto per la prima volta nel 2007. L'obiettivo del lavoro è quello di eseguire uno studio di fattibilità in una realtà come quella dell'ospedale “Ca' Foncello” di Treviso, basandosi su due aspetti chiave: la disponibilità del personale e l'opinione delle utenze. La raccolta dati è avvenuta tramite l'utilizzo di questionari creati ad hoc per permettere la libera espressione in merito all'argomento. I risultati dei questionari somministrati alle utenze e al personale dimostrano che entrambe le parti si esprimono a favore di un ipotetico progetto, convinti che il percorso “See and Treat possa migliorare ulteriormente l'efficienza dell'attuale servizio di Pronto Soccorso non solo in termini di riduzione delle tempistiche di attesa, ma anche di qualità  di cure erogate. Esistono delle legittime preoccupazioni riguardanti le problematiche gestite dagli infermieri, la formazione appropriata e la tutela medico-legale; per questo motivo un eventuale progetto dovrebbe certamente prendere spunto da quello in atto nella regione Toscana, ma a sua volta ridefinire e modificare le modalità  per adattarlo alle necessità  dei cittadini veneti.

Tipologia del documento:Laurea triennale
Corsi di Laurea Triennale:Scuola di Medicina e Chirurgia > Infermieristica
Parole chiave:Tempi di attesa,sopraffollamento,codici minori,competenze infermieristiche,see end treat.
Settori scientifico-disciplinari del MIUR:Area 06 - Scienze mediche > MED/45 Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Codice ID:50836
Relatore:Bortoli , Nicola
Data della tesi:12 Novembre 2015
Biblioteca:Polo Medico > Biblioteca Medica "V.Pinali" - Sezione Moderna
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record