Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Busatto , Laura (2015) Le cadute in ospedale: analisi del fenomeno e della percezione del personale infermieristico nell azienda ulss 19 di adria. [Laurea triennale]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
2275Kb

Abstract

Background: Le cadute continuano ad essere uno dei più rilevanti problemi che le strutture sanitarie, sempre più tese verso un’ottica di qualità totale, devono affrontare. Implicano conseguenze importanti a livello fisico e psicologico nei pazienti e continuano a rappresentare un problema per gli infermieri, che hanno un ruolo primario nel garantire la loro assistenza. Scopo di questo studio è quello di valutare l’entità del fenomeno caduta nella popolazione ospedalizzata dell’Azienda ULSS 19 di Adria e la sua frequenza rispetto agli altri eventi segnalati, e di rilevare la percezione infermieristica dell’evento caduta. Materiali e metodi: Lo studio ha previsto l’analisi dei dati riportati nelle schede di rilevazione delle cadute, e la successiva somministrazione di un questionario suddiviso in più sezioni al personale infermieristico delle varie Unità Operative dell’Azienda ULSS 19 di Adria. Risultati: Il campione studiato è composto di 68 infermieri, 56 partecipanti hanno compilato il questionario. Nel periodo analizzato il fenomeno caduta è risultato l’evento avverso maggiormente segnalato, pari al 69% delle segnalazioni totali. Le schede di rilevazione delle cadute esaminate sono state 59. La maggioranza dei pazienti caduti è di genere maschile (53%). L’età media del campione totale è di 74±15,4 anni e il 74% di essi supera i 65 anni d’età. La maggior parte delle cadute è avvenuta all’interno del reparto, il 71% di esse si è verificato in camera. Dall’analisi dei questionari si evince che la totalità degli infermieri ritiene la prevenzione delle cadute un aspetto importante del proprio lavoro. Per il 66% di essi i pazienti sono valutati al momento del ricovero per determinare i fattori di rischio di caduta. Il 52% del personale infermieristico ha dichiarato di non ricevere feedback relativo ai tassi di caduta e alle indagini svolte dall’azienda in merito. Conclusioni: I dati dimostrano la necessità di migliorare il feedback rivolto al personale al fine di contestualizzare i dati raccolti dalle segnalazioni e di coinvolgere tutti gli operatori, per accrescere la consapevolezza dell’importanza della valutazione dei pazienti. È fondamentale inoltre la segnalazione delle cadute, specialmente degli eventi mancati, poiché permettono di imparare senza le conseguenze negative che una caduta comporta.

Tipologia del documento:Laurea triennale
Corsi di Laurea Triennale:Scuola di Medicina e Chirurgia > Infermieristica
Settori scientifico-disciplinari del MIUR:Area 06 - Scienze mediche > MED/45 Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Codice ID:50866
Relatore:Fabris , Pietro
Data della tesi:09 Novembre 2015
Biblioteca:Polo Medico > Biblioteca Medica "V.Pinali" - Sezione Moderna
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text
Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record