Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Cominato, Gaia (2015) Modello organizzativo di area vasta di procurement di organi e tessuti da cadavere a gestione infermieristica. [Laurea triennale]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
1493Kb

Abstract

Nella redazione di questo elaborato di tesi si è partiti dal presupposto che la Normativa Italiana, in materia di Donazione e Trapianto, Legge 91/1999 1, prevede che il medico con funzione di Coordinatore Locale istituisca il Coordinamento Locale Trapianti (CLT) e possa avvalersi della figura infermieristica per svolgere le sue funzioni. Ecco allora che in questo servizio, che si occupa di procurement di organi e tessuti, la scelta della professione dell’infermiere diviene molto importante nel raggiungere outcomes. Lo scopo di questo elaborato di tesi è quello di proporre un nuovo modello organizzativo a gestione infermieristica per il Coordinamento Locale Trapianti (CLT) passando attraverso un’elaborazione dati che confermi la validità di alcuni indicatori proposti in uno studio del 2014. Sono state prese ad esame due Aziende Ulss del Veneto con un bacino d’utenza di circa 250mila persone 2 e sono stati raccolti i dati relativi agli anni 2012, 2013 e 2014 3 riguardanti i pazienti deceduti, i potenziali donatori e i tessuti corneali prelevati. Partendo dal numero dei defunti è stato poi applicato un algoritmo in grado di stimare l’aspettativa dei decessi valutati dal CLT, l’aspettativa degli idonei al prelievo, l’aspettativa degli effettivi donatori e quella dei tessuti corneali da prelevare. Dal confronto fra i dati potenziali e quelli reali è emerso non solo che gli indicatori e l’algoritmo elaborati lo scorso anno risultano validati, ma anche che è effettivamente possibile strutturare il Coordinamento Locale Trapianti in modo da ridurre i costi e aumentare la performance del procurement. Il Coordinamento Locale Trapianti (CLT) proposto da questo studio prevede un’equipe formata da un infermiere a tempo pieno più una decina di infermieri part-time che operino insieme nei processi di procurement e trasversalmente nelle due Aziende Ulss. Questo progetto potrebbe aumentare o, per lo meno, mantenere costante il livello di procurement di tessuti con la differenza che si abbasserebbero i costi e aumenterebbe la qualità del processo perché il personale avrebbe modo di assistere ad un numero più elevato di casi in un ambito in cui l’esperienza è una delle componenti che stanno alla base di un ottimo operato.

Tipologia del documento:Laurea triennale
Corsi di Laurea Triennale:Scuola di Medicina e Chirurgia > Infermieristica
Settori scientifico-disciplinari del MIUR:Area 06 - Scienze mediche > MED/45 Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Codice ID:50897
Relatore:Zambello, Dario
Data della tesi:14 Dicembre 2015
Biblioteca:Polo Medico > Biblioteca Medica "V.Pinali" - Sezione Moderna
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text
Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record