Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Masiero , Enrico (2015) La gestione del dolore nel paziente oncologico a domicilio: ruolo dell'infermiere nel progetto educativo rivolto al caregiver. [Laurea triennale]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
414Kb

Abstract

Problema e background: La figura del caregiver occupa un ruolo fondamentale nella gestione del dolore di un paziente oncologico terminale a domicilio o in hospice. In questi setting infatti il familiare deve somministrare correttamente la terapia farmacologica ad orario, valutare il dolore acuto ed improvviso e somministrare la terapia al bisogno prescritta. I caregivers, nella maggior parte dei casi, sono persone inesperte di assistenza e si trovano impreparati a gestire il dolore sia dal punto di vista psicologico che pratico. Scopo: Questa revisione della letteratura indaga quali siano gli ostacoli alla corretta gestione del dolore da parte del caregiver nel malato neoplastico in fase avanzata e quali siano i percorsi educativi formulati dagli infermieri per superare tali difficoltà. Materiali e metodi: La ricerca è stata effettuata attraverso le banche dati PubMed, CINHAL di EBSCO e il motore di ricerca Google Schoolar. Le parole chiave utilizzate sono state: Caregiver, Caregiver/education, Pain, Pain management, Palliative care, Neoplasm. Sono stati inclusi articoli degli ultimi 15 anni inerenti a pazienti neoplastici palliativi con dolore a domicilio o in hospice. Risultati: Gli studi selezionati sono 27. Le difficoltà emerse sono di tipo psicologico, come ad esempio la paura alla dipendenza farmacologica, e di tipo pratico come la valutazione del dolore. I percorsi educativi analizzati hanno migliorato l'aderenza alle prescrizioni, la conoscenza riguardo ai farmaci utilizzati, il controllo del dolore e ottenendo la soddisfazione di paziente e caregiver. Conclusioni: La ricerca ha evidenziato l'importanza di una corretta e approfondita educazione al caregiver da parte dell'Infermiere. Per esser efficaci, i percorsi educativi devono essere individuali e personalizzati; per fare ciò è essenziale, prima dell'inizio del programma, effettuare un accertamento mirato per definire quali siano gli ostacoli che presenta il singolo caso.

Tipologia del documento:Laurea triennale
Corsi di Laurea Triennale:Scuola di Medicina e Chirurgia > Infermieristica
Settori scientifico-disciplinari del MIUR:Area 06 - Scienze mediche > MED/45 Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Codice ID:51048
Relatore:Munaretto , Gabriella
Data della tesi:15 Dicembre 2015
Biblioteca:Polo Medico > Biblioteca Medica "V.Pinali" - Sezione Moderna
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text
Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:No

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record