Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Ravazzolo, Francesca (2015) L'alimentazione nel trapianto di cellule staminali ematopoietiche: ricovero, dimissione e ritorno a casa. [Laurea triennale]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
640Kb

Abstract

Il trapianto di cellule staminali è una tecnica curativa ampiamente diffusa in tutto il mondo, solo in Italia nell’anno 2014 sono stati effettuati 4929 trapianti di cellule staminali emopoietiche (di cui 3175 autologhi e 1754 allogenici). Il percorso di cura di un paziente che si sottopone a un trapianto di cellule staminali, che sia autologo o allogenico, è caratterizzato da diversi momenti: chemioterapia ad alte dosi, infusione, aplasia e ripresa midollare. Un supporto significativo durante questi momenti è dato da una alimentazione adeguata, personalizzata ma anche che segua delle linee guida internazionali basate su evidenze scientifiche. Questa tesi si propone di effettuare una revisione della letteratura sui diversi aspetti dell’alimentazione (valutazione stato nutrizionale, supporto nutrizionale, educazione pre-dimissione) nei pazienti sottoposti al trapianto di cellule staminali emopoietiche. L’obiettivo della tesi è quello di ricercare se esiste un accordo a livello internazionale che regoli le scelte terapeutiche nel programma nutrizionale dei pazienti sottoposti a trapianto di cellule staminali emopoietiche. Per effettuare la ricerca bibliografica degli articoli scientifici sono stati utilizzati due banche dati, PubMed e Cochrane Library utilizzando il metodo PICO per scomporre il quesito e ricercare le parole chiave. I criteri di selezione utilizzati sono stati due: articoli pubblicati negli ultimi quindici anni riguardanti il genere umano adulto. Da questa tesi si evince come a livello internazionale non vi siano linee guida che considerino l’alimentazione nei pazienti trapiantati una risorsa e un aspetto importante nel percorso di cura: non vi sono metodi di valutazione dello stato nutrizionale comuni, non vi è accordo sui diversi possibili sostegni nutrizionali da utilizzare, non vi sono studi riguardanti l’educazione in preparazione al ritorno al proprio domicilio. Si può concludere che l’argomento alimentazione nei pazienti sottoposti a trapianto di cellule staminali emopoietiche necessita di approfondimenti e di ulteriori studi da parte del personale sanitario coinvolto.

Tipologia del documento:Laurea triennale
Corsi di Laurea Triennale:Scuola di Medicina e Chirurgia > Infermieristica
Parole chiave: trapianto cellule staminali, cellule staminali ematopoietiche, alimentazione, sostegno nutrizionale, educazione, dimissione, valutazione stato nutrizionale
Settori scientifico-disciplinari del MIUR:Area 06 - Scienze mediche > MED/45 Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Codice ID:51142
Relatore: Agostini, Carlo
Data della tesi:23 Novembre 2015
Biblioteca:Polo Medico > Biblioteca Medica "V.Pinali" - Sezione Moderna
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text
Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:No

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record