Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Lazzari, Giulia (2019) fattori non patologici che alterano il normale ammiccamento. [Laurea triennale]

Full text disponibile come:

[img]
Preview
PDF
3159Kb

Abstract

L’ammiccamento protegge la superficie oculare dagli stimoli esterni e consente la diffusione uniforme delle lacrime sulla superficie dell'occhio. La frequenza dell’ammiccamento aumenta durante con l’affaticamento visivo, con il sonno, in stati d’ansia e agitazione, e durante le conversazioni. Al contrario si riduce durante la lettura, quando si utilizzano dispositivi digitale o quando si riduce la sensibilità corneale, con anestetici o utilizzando le lenti a contatto. Più il compito cognitivo è difficile, maggiore è l’inibizione della frequenza di ammiccamento. Queste alterazioni legate a fattori endogeni e a fattori esogeni comportano un’alterazione non solo del pattern di ammiccamento ma di conseguenza anche del film lacrimale. L’alterazione del film lacrimale deteriora l’omogeneità e la regolarità dell’intera superficie oculare, rendendo possibile l’insorgenza di sintomi oculari di fastidio, secchezza e bruciore. Inoltre l’alterazione della fisiologia del film lacrimale determina una riduzione della qualità dell’immagine ottica, essendo il film lacrimale la prima e più potente superfici refrattiva del sistema oculare. Conoscere i fattori che alterano l’ammiccamento è pertanto fondamentale per capire in quali situazioni potrebbe esserci una ridotta qualità visiva e per tentare rimedi ed esercizi che ristabiliscano la regolarità dell’ammiccamento e di conseguenza garantire la migliore qualità ottica. Blinking protects the ocular surface from external stimuli and allows the uniform distribution of tears on the surface of the eye. The frequency of blinking increases during visual fatigue, sleep, anxiety and agitation, and during conversations. On the contrary, it is reduced during reading, when using digital devices or when corneal sensitivity is reduced, with anaesthetics or when using contact lenses. The more difficult the cognitive task, the greater the inhibition of blink frequency. These alterations linked to endogenous factors and exogenous factors lead to an alteration not only of the blinking pattern but also of the tear film. The alteration of the tear film deteriorates the homogeneity and regularity of the entire ocular surface, making possible the onset of ocular symptoms of discomfort, dryness and burning. Furthermore the alteration of the physiology of the tear film determines a reduction in the quality of the optical image, the tear film being the first and most powerful refractive surface of the ocular system. Knowing the factors that alter the blink is therefore fundamental to understand in which situations there could be reduced visual quality and to attempt remedies and exercises that restore the regularity of blinking and consequently guarantee the best optical quality.

Item Type:Laurea triennale
Corsi di Laurea Triennale:Scuola di Scienze > Ottica e Optometria Ord. 2013
Uncontrolled Keywords:ammiccamento, film lacrimali, alterazione funzionale
Codice ID:63091
Relatore:Gheller, Pietro
Correlatore:Leonardi, Andrea
Data della tesi:September 2019
Biblioteca:Polo di Scienze > Dip. Fisica e Astronomia "Galileo Galilei" - Biblioteca
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text
Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:No

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record