Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

logo del sistema bibliotecario dell'ateneo di padova

Mancin, Roberto (1998) Un'applicazione per la predizione testuale, progettata per persone con disabilità neuromotoria. [Laurea vecchio ordinamento]

Full text disponibile come:

[img]
Anteprima
Documento PDF
1795Kb

Abstract

Le patologie neuromotorie creano un grave deficit di comunicazione nelle persone che ne sono affette. Infatti sono colpiti sia il canale privilegiato attraverso il quale avviene lo scambio di informazioni tra gli individui, la voce, che le sue naturali alternative quali la scrittura e la gestualita'. La persona affetta da questo genere di patologia viene cosi' a trovarsi in una situazione di isolamento che limita seriamente le sue possibilita' di sviluppo umano, sociale e lavorativo. L'utilizzo di ausili informatici adattivi puo' rimediare almeno parzialmente a questa situazione. Le applicazioni in grado di velocizzare e di semplificare la digitazione di testi costituiscono un'importante categoria di ausili informatici per la comunicazione: particolarmente utili sono i programmi di "word prediction", che facilitano la battitura dei testi suggerendo all'utente le parole che sta digitando. Programmi di questo tipo sono pero' poco diffusi in Italia. Scopo di questa tesi e' lo sviluppo di un'applicazione per la "word prediction" in lingua italiana che utilizzi diversi algoritmi per formulare i suggerimenti, e la valutazione dell'efficacia degli algoritmi stessi. Questa applicazione potra' successivamente interagire con opportuni dispositivi di input (emulatori di mouse, ecc.) o di output (sintesi vocale) per costituire un ausilio comunicativo adattabile alle esigenze personalizzate del singolo.

Tipologia del documento:Laurea vecchio ordinamento
Corsi di Laurea vecchio ordinamento:Facoltà di Scienze MM. FF. NN. > CL Informatica
Parole chiave:WP: word prediction, predizione testuale; AAC: augmentative and alternative Communication, comunicazione aumentata (incrementata) e alternativa; CMC: computer mediated communication, comunicazione attraverso il calcolatore; VOCA: vocal output communication aids, ausili per la comunicazione con uscita vocale; CFG: context free grammar, grammatiche libere dal contesto; HCI: human computer interface, interfacce uomo macchina; TBI: traumatica brain injury, trauma cranico encefalico; assistive and adaptive technology, tecnologie adattive e assistive; usabilità, usabilità; accessibilty, accessibilità; handicap; disability, disabilità; impairment, menomazione; speech impairment; menomazione nella produzione del parlato; Delphi: object oriented Pascal, Pascal orientato agli oggetti; FHC: free hands computing, input alternativo a mouse e tastiera; selezione indiretta (scansione) e diretta
Settori scientifico-disciplinari del MIUR:Area 01 - Scienze matematiche e informatiche > INF/01 Informatica
Codice ID:9403
Relatore:Sartoretto, Flavio
Data della tesi:18 Marzo 1998
Tipo di fruizione per il documento:on-line per i full-text
Tesi sperimentale (Si) o compilativa (No)?:Sì

Solo per lo Staff dell Archivio: Modifica questo record