Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione | Spostati sulla ricerca | Vai al menu | Contatti | Accessibilità

Politiche di deposito

Quali documenti possono essere depositati?

In Padua@thesis - il progetto del Centro Bibliotecario di Ateneo (CAB) per le tesi dell'Università degli Studi di Padova - si possono trovare informazioni e dati riguardanti le tesi e i diplomi di laurea del vecchio ordinamento, le tesi triennali e specialistiche.
NON vengono prese in considerazione le tesi di dottorato perché depositabili in Padua@research.

In quanto archivio di deposito, Padua@thesis rende disponibili i documenti a testo pieno in formato elettronico delle tesi.
Lo studente rilascia una liberatoria (pdf - doc), in modo che il full text della tesi depositata in Padua@thesis sia liberamente accessibile e disponibile in rete.
Con il deposito in Padua@thesis gli studenti, autori delle tesi, mantengono tutti i diritti sulle loro opere, ai sensi della normativa vigente.

In quanto catalogo, Padua@thesis fornisce i dati catalografici (la localizzazione e la collocazione) relativi alle tesi a stampa, consultabili presso le biblioteche.
Di questi documenti - che costituiscono materiale inedito - è possibile solo la consultazione, mentre non sono consentiti nè il prestito nè la riproduzione, a meno che non sia diversamente segnalato dall'autore.

NON devono essere depositati i lavori che rientrano sotto la tutela dei brevetti di tipo industriale.

Chi può depositare in Padua@thesis? Come avviene il processo di deposito?

Il deposito di un documento nel server viene effettuato ESCLUSIVAMENTE DAI BIBLIOTECARI che aderiscono al progetto, mediante una procedura guidata semplice e lineare.

Prima di essere depositati, i documenti vengono sottoposti a un controllo di tipo formale, limitatamente al tipo di formato elettronico e ai dati catalografici.



Per le problematiche legate al copyright leggi le Politiche di copyright

Per maggiori informazioni sull'archivio vai all'Help